Relazione del Presidente bilancio attività nel 2019

Carissimi soci, Quest’anno a causa del Covid l’assemblea GALM è slittata da marzo ad oggi 5 settembre 2020, e si svolge con grande cautela visto il persistere del pericolo di contagio, ma noi abbiamo preso tutte le precauzioni per salvaguardare la salute dei soci presenti.

La nostra attività di volontariato è come sempre a favore di tutte le persone con lesione al midollo spinale che vengono ricoverate per la riabilitazione nell’Unità Spinale di Negrar, oltre ad essere disponibili verso coloro che sono tornati a casa.

Abbiamo formato una squadra: Gabriella, Marina, Maria ed il sottoscritto per recarsi settimanalmente in US a Negrar, portiamo la nostra esperienza di ripresa alla vita non solo ai pazienti ricoverati, ma anche alle loro famiglie. Purtroppo, da marzo 2020 a data da destinarsi, le visite sono sospese causa Covid.

Nel 2019 i nuovi casi di lesione midollare nella nostra provincia sono stati ben 28, rispettivamente 14 uomini e 14 donne. Più della metà di queste lesioni sono riconducibili a cause non traumatiche, tendenza questa che si è accentuata ormai da alcuni anni.

Non dimentichiamo poi l’attività di consulenza e divulgazione che svolge egregiamente la nostra rivista L’INFORMATORE, stampata in ben 700 copie: è ormai una delle pochissime riviste rimaste in Italia legata al tema della lesione midollare. In questo modo vengono informati periodicamente a casa anche coloro che non frequentano direttamente le nostre attività associative.

La sede Galm è aperta 3 pomeriggi alla settimana da Annalisa Canevaro ed Alessandro Consolaro, mentre Giancarlo Soave tiene aggiornato l’archivio delle persone lesionate midollari, il sito istituzionale e la privacy, un grazie al loro servizio.

Il sottoscritto -essendo consigliere nazionale- segue l’attività della FAIP, la nostra Federazione Nazionale, cosi pure quella di FISH Veneto, che da sempre si batte per il rispetto dei diritti delle persone con disabilità. A livello locale partecipiamo all’ attività della Consulta della disabilità del Comune di Verona ed alla Consulta comunale delle Pari Opportunità, con l’impegno del GDG.

ATTIVITÀ SVOLTE NEL 2019

9 GENNAIO: incontro in Unità Spinale per affrontare l’argomento delle persone con mielolesione impegnate in agricoltura. Le testimonianze dei nostri soci agricoltori hanno dato spunti positivi alle persone ricoverate in US.

9 MARZO: il Gruppo Donne del GALM ha organizzato, presso il Museo di Storia Naturale di Verona, l’incontro: Rapporto Lavoro e Donna. Sono intervenute figure femminili veronesi di spicco impegnate nella politica, oltre alla giornalista RAI Maria Grazia Mazzola, che ha ricevuto una targa quale riconoscimento del suo impegno.

3 APRILE: Giornata Nazionale delle persone con lesione midollare. Presso la sala convegni del Palazzo della Gran Guardia a Verona si è tenuto l’incontro-intervista “Testa sulle spalle” condotto dal giornalista Danilo Castellarin, presenti alcune persone lesionate midollari e gli studenti degli istituti superiori di Verona; è intervenuto il comandante dei VVUU Luigi Altamura sul tema sicurezza stradale; a seguire presentazione del libro di Castellarin “Credevo di non farcela”.

14 APRILE: festeggiata la Santa Pasqua presso la nostra sede con la tradizionale Messa a cui ha fatto seguito l’assemblea ordinaria del GALM per l’approvazione del bilancio 2018 e del nuovo Statuto.

25 MAGGIO: Giornata senza barriere con giro turistico del Delta del Po organizzato da Remo Zanellato referente dello sportello Galm Polesine.

UNITÀ SPINALE DI NEGRAR: partecipazione del GALM all’attività estiva dei pazienti in riabilitazione: 22 giugno a Breonio, 5 luglio a Dolcè, 19 luglio a Peschiera, 13 settembre al Parco Sigurtà a Valeggio, 30 agosto gara di Orienteering presso l’Ospedale.

6 DICEMBRE: Evento/spettacolo Tutti diversi nessuno escluso c/o la Gran Guardia, promossa dalla Consulta della disabilità del Comune di Verona, seguito dal Galm nell’aspetto burocratico amministrativo.

22 DICEMBRE: Celebrazione del Natale presso la nostra sede. Raccolta fondi per la ricerca: a fine dicembre, dalla ditta ADDVALUE di Verona abbiamo ricevuto una donazione liberale di euro 7.000, che abbiamo voluto destinare al laboratorio di ricerca sulle cellule staminali per la cura delle lesioni al midollo spinale.

Complessivamente in questi anni sono stati raccolti euro 166.283 dalle seguenti fonti:

  • P4CARDS 29.000
  • LIONS CLUB 6.000
  • ADDVALUE 34.000
  • VARIE GALM 97.283

Destinati a:

  • RICERCA RIP. MIDOLLO SPINALE UNIVERSITÀ DI VERONA 152.283
  • RICERCA PROF. MORO 14.000

Ci verrà donato -ne stiamo perfezionando il passaggio di proprietà- un Doblò attrezzato con pedana posteriore elettrica per il trasporto di persone su sedia a rotelle.

Come potete vedere anche quest’anno la mole di lavoro è stata notevole e i risultati raggiunti credo siano di soddisfazione per tutti. Con oggi termina il mio incarico di presidente, avevo già annunciato le mie dimissioni a fine dicembre, purtroppo la pandemia non ha permesso un cambio repentino, perciò io e Gabriella, già vicepresidente, in questo periodo, abbiamo lavorato in sintonia e questo ha dato a lei modo di rodarsi per il futuro ruolo. Perchè presidente non si nasce, ma si diventa, ci si forma e si cresce a poco a poco, l’importante è essere ben motivati per la mansione che si andrà a ricoprire. I cambi alla guida di un’Associazione sono sempre positivi perché portano nuove idee e punti di vista diversi.

Concludo il mio servizio verso il Galm, dico servizio perché questo è il ruolo del presidente, che non è apparire ma rappresentare l’Associazione, impegnarsi, essere disponibile sempre, non ci sono festività o ferie, disponibilità e gratuità devono essere al 100%, e penso di essere stato coerente con questi principi, che sento veramente miei.

Al Consiglio Direttivo ed al nuovo/a Presidente esprimo l’augurio affinché si possano raggiungere in futuro obbiettivi sempre più ambiziosi, oltre far crescere il Galm in numero di soci, soprattutto giovani, e progettare nuove attività. Da ultimo ringrazio i consiglieri per l’attività svolta. Grazie della vostra attenzione.

Aldo Orlandi


IL SALUTO DEL NUOVO PRESIDENTE

Carissimi Soci, sostenitori e amici, l’Assemblea di sabato 05 settembre ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo per il mandato 2020/23 e sono stata nominata Presidente della nostra Associazione. Ritengo una svolta epocale che dopo 43 anni di gestione maschile, venga data tanta fiducia ad una donna e questo sicuramente mi onora dandomi un doppio senso di responsabilità, per l’incarico in sé e per rappresentare al meglio la figura femminile.

Desidero in primo luogo ringraziare il Presidente uscente Aldo Orlandi, per la capacità e la dedizione messi a disposizione del Galm. Per quanto mi riguarda mi impegnerò per dare continuità al lavoro svolto fino ad oggi, e l’entusiasmo del momento mi porta a programmare, in questo triennio, di rafforzare il rapporto con i giovani.

La nostra associazione non tratta lo sport ma vorrei che sostenesse le società in difficoltà perchè i ragazzi possano continuare a praticarlo e perchè si crei un legame più forte tra di noi. Inoltre è importante dare l’avvio ad una attività interna ed esterna di animazione-riabilitativa, divertendoci, a beneficio del fisico nello spirito del coinvolgimento sociale.

Non dimentichiamo che il punto di riferimento relativo alla nostra salute futura è e resterà per sempre l’Unità Spinale dell’Ospedale di Negrar, nella quale auspico un rapporto più proficuo con i medici, paramedici, personale ed una più collaborativa relazione con la Direzione.

Ho trovato un Consiglio Direttivo positivo e propositivo, dal quale non manchera’ certo il contributo di energia necessario per realizzare tutti i progetti che abbiamo in mente adesso, e per quelli che verranno. Nel salutarvi, vi ricordo che io, e tutto il GALM, vorremmo poter contare sulla generosa collaborazione di ciascuno di voi.

Gabriella Fermanti


Nel corso della prima riunione del Consiglio Direttivo del 17 settembre sono state assegnate queste nuove cariche statutarie:

  • Vice-Presidente: Giuseppe Stefanoni
  • Tesoriere: Giovanni Conati
  • Segretario: Giancarlo Soave

Sono stati assegnati poi i principali incarichi necessari per il funzionamento dell’associazione:

  • Gestione sede Pozzo: Annalisa Canevaro e Alessandro Consolaro;
  • Editoriale periodico l’Informatore: Danilo Castellarin, Giuseppe Stefanoni, Valeria Sani:
  • Rapporti con l’Unità Spinale: Gabriella Fermanti;
  • Rapporti con FISH e FAIP: Sabrina Montolli, Remo Zanellato e Aldo Orlandi;
  • Gestione Sito: Giancarlo Soave;
  • Gruppo Donne: Marina Marchesini;
  • Consulta Associazioni Femminili: Gabriella Fermanti, Marina Marchesini e Sabrina Montolli;
  • Sportello GALM Polesine: Remo Zanellato;
  • Animazione: Maria Tirapelle e Giovanni Brunelli per Animazione Riabilitativa.
  • Promozione sport: Andrea Arbetti, Rolando Fortini e Giovanni Brunelli;

La redazione de l’Informatore augura a tutti Buon Lavoro!

Di GALM