LA MAGIA DEI FIORI DI LOTO VICINO A VERONA

Una bellissima proposta di DisMappa per una gita domenicale

di Nicoletta Ferrari

 

Una gita indimenticabile e perfettamente accessibile alle carrozzine a soli 50 km da Verona, per immergersi nella natura quasi incontaminata e nel magico silenzio di un fiume che diventa laghi e labirinti. Parliamo del Parco del Mincio, un’area naturale protetta situata nella vicinissima provincia di Mantova. Il parco interessa un’estesa zona paludosa, dalla morfologia pianeggiante, all’interno e lungo la valle del bacino del fiume Mincio, dal Lago di Garda fino alla confluenza nel Po.

Il percorso sul Mincio inizia a Rivalta, in prossimità dell’ostello, dove si trova il parcheggio disabili.

Da qui si arriva alla barca del Signor Francesco, accessibile in autonomia con passerella metallica larga circa 70 cm e con spazio a prua che può accogliere anche 2 o 3 carrozzine.

Si parte quindi per un percorso incantato e senza tempo, godibile anche per le preziose informazioni che il barcaiolo regala per tutto il tragitto. Durante la navigazione si incontra la fauna locale, dai cigni all’airone cenerino, e la splendida vegetazione, fino ad arrivare al panorama mozzafiato del lago straripante di fiori di loto (la fioritura è da maggio a settembre).

A conclusione della gita ci permettiamo di suggerire la visita al vicino santuario della Beata Vergine delle Grazie. È una chiesa di stile gotico lombardo, dedicata alla Vergine Maria e sorge nella piccola frazione di Grazie, nel comune di Curtatone, a 9 km da Mantova. Edificata su un ampio piazzale, la basilica sovrasta e s’affaccia sulle acque palustri del Mincio regalando un’atmosfera suggestiva alle numerose delegazioni di turisti e fedeli devoti alla Madonna.