Per il rilascio della patente B speciale occorre sempre sottoporsi preventivamente alla visita della Commissione Medica Provinciale per ottenere l’apposito nullaosta con le indicazioni degli ausili da installare al posto di guida. (vedi l’Informatore n° 203 sett/ott 2018)

Da tener presente che per molte persone con lesione al midollo spinale stabilizzata potrebbe essere l’ultima volta che si segue questa procedura per rinnovare la propria patente. Si ricorda infatti che il DPR 90 del 2014 (Decreto Semplificazione) ha stabilito che, qualora la disabilità sia certificata come stabilizzata e non soggetta a modificazioni, non sarà più  necessario sottoporsi a visita presso la Commissione Medica Provinciale, equiparando di conseguenza la procedura a quella di tutti gli altri automobilisti

Si consiglia quindi, in occasione della prossima visita presso la Commissione Provinciale, di chiedere tale certificazione che dovrà apparire nelle note del certificato medico che viene rilasciato alla fine della visita.  Ovviamente resta tutto immutato per i nuovi patentati con la B Speciale.

Per il rinnovo invece si possono presentare due casi :

1)      Non hai il nullaosta della C.M.P.: segui la normale procedura come è avvenuto fino ad ora.

2)      Sei in possesso del nullaosta: in  tal caso ti puoi recare per il rinnovo  presso uno qualsiasi delle seguenti uffici:

  • il proprio Distretto Sanitario di Base;
  • il Servizio Sanitario delle Ferrovie dello Stato;
  • l’ACI;
  • le agenzie pratiche automobilistiche

Dalla poca esperienza che il GALM ha maturato fino ad ora però si consiglia di recarsi presso il proprio Distretto Sanitario che è sicuramente al corrente delle nuove disposizioni in merito alla B Speciale. Per cui occorre preventivamente effettuare due versamenti su bollettini di c/c postale precompilati (si trovano allo sportello delle poste)  rispettivamente di 10,20 euro sul c/c 9001 e 16,00 euro sul cc n. 4028  e fare una foto tessera.

Successivamente si deve concordare col Distretto Sanitario la data e l’orario della visita medica (costo euro 36,00) per una valutazione del proprio stato di salute (vista/udito ecc.). Effettuato positivamente questo passaggio, si attende al proprio domicilio la nuova patente che arriverà per assicurata (costo circa 6,00 euro da pagare al corriere)

Si ricorda infine che le nuove scadenze sono le seguenti:

  • Rinnovo ogni 10 anni fino all’età di 50 anni.
  • Rinnovo ogni 5 anni per età comprese tra i 50 e i 70 anni.
  • innovo ogni 3 anni per età comprese tra i 70 e gli 80 anni.
  • Rinnovo ogni 2 anni per età superiori agli 80 anni.