TRANSITO DISABILI IN ZTL – LE MULTE DEVONO ESSERE ANNULLATE

Anche se comunicato dopo le 48 ore dal transito

I disabili possono transitare in tutte le zone a traffico limitato. A ribadirlo è la Corte di Cassazione che con la sentenza 21320/17 ha dato ragione ad un cittadino di Busto Arsizio al quale il comune ha notificato 21 multe per il passaggio illecito nelle zone ztl della città.

Per i giudici di legittimità, infatti, se nella Ztl può circolare un veicolo adibito al trasporto pubblico al solo fine del prelievo e dell’accompagnamento, sarà legittimo anche il transito al possessore del permesso invalidi.

Non solo, per i giudici di legittimità la multa, qualora elevata, deve essere annullata, non avendo rilievo l’obbligo di comunicazione del transito entro le 48 ore successive che ha il solo scopo di evitare la notifica delle contravvenzioni agli utenti legittimati all’accesso, agevolando la velocità dei controlli da parte dell’amministrazione.